PIÙ

Collettore di idee e di energie vive, un luogo in cui le volontà si incontrano e si incarnano in progetti reali e concreti.

Marano, spazi verdi da recuperare

È vero che Marano di Napoli ha pochi spazi verdi pubblici a disposizione dei cittadini? È vero. Ma è anche vero che ce ne sono molti altri abbandonati e che meriterebbero di essere recuperati alla fruizione pubblica. Oggi ne scopriamo un paio.

Giorni fa sono andato all’ASL di Marano e ho parcheggiato la macchina nel piccolo piazzale verso via Musella. Mentre mi allontano verso la meta noto uno spazio verde di forma triangolare proprio di fronte all’edificio pubblico: un’inferriata lo separa dalla strada, ma in corrispondenza dell’angolo più vicino a me il muretto di cemento si interrompe lasciando la possibilità a chiunque di entrarvi. Se lo si fa, camminando su un prato incolto di erbacce, si trovano alcuni alberi in grado di dare una piacevole ombra. Sulla destra, una scaletta mette in comunicazione questo spazio con il palazzo retrostante. Una sorta di servitù di passaggio.

All’uscita mi fermo a parlare con il parcheggiatore che presidia il piazzale, il quale gentilmente mi fornisce qualche informazione e mi addita un’altra singolarità della zona: dalla parte opposta, subito a mezzogiorno dell’edificio dell’ASL, c’è un cancello chiuso oltre il quale si scorge un lungo corridoio contornato dalle proprietà adiacenti, la cui pavimentazione è costituita da vegetazione infestante. Scoprirò solo dalle immagini satellitari che questo corridoio conduce ad un’area retrostante all’ALS e ricoperta di alberi.

Spazio-abbandonato-Marano-1

Spazio-abbandonato-Marano-3

ASL spazi abbandonati Marano

Gli spazi verdi abbandonati sono due: l’uno, triangolare, a destra dell’ASL (l’edificio a forma di “E” al centro dell’immagine), l’altro, quadrangolare, sulla sinistra, con un lungo corridoio che parte dal piazzale verso via Musella.

Chiedo al mio interlocutore se sappia a chi appartengono i due spazi che intravedo e mi risponde che sono di proprietà del Comune. Non ne ho ancora alcuna certezza, ma mentre il parcheggiatore continua a dire la sua io comincio ad immaginare che quei due fazzoletti di terra un giorno possano diventare così

Parco pubbico 1

o così

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Io dico che non dovremmo vergognarci di desiderare una città migliore. Che anzi dovremmo sforzarci di attuare il cambiamento.
Ci informeremo per scoprire se davvero questi due spazi verdi nel cuore di Marano siano di proprietà pubblica o meno, e cercheremo di sensibilizzare la popolazione residente della zona per capire se il nostro sogno possa diventare condiviso.

The following two tabs change content below.
Partecipazione, impegno, unità (PIÙ) nasce il 21 dicembre 2013 per raccogliere le energie e le competenze di chi vuole partecipare a progetti di innovazione sociale e culturali con impegno e unità.
Condividi di PIÙ!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Specify Google Client ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Google Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com